15 novembre 2017

Libro e Lettura. Questi sconosciuti?

 

 

Libro e lettura. Questi sconosciuti?
No!
Almeno per alcune realtà.
Esemplificativa è BOOKCITY MILANO, da domani sino al 19 novembre, la manifestazione promotrice dell’educazione alla lettura che sin dalla sua prima edizione ha registrato caldi consensi e straordinaria partecipazione di pubblico.
Ubiqua per natura, presenziando in oltre 200 spazi, la quattro giorni, sotto l’egida della spontaneità e dell’eterogeneità, vede coprotagonisti musei, teatri, scuole, università, palazzi storici, biblioteche, librerie, associazioni, negozi, spazi pubblici e privati (numerose sono le abitazioni che per l’occasione si vestono da sede della kermesse), tutti impegnati nella rappresentazione-presentazione dei protagonisti, ossia libro e lettura, di cui si fanno veicoli e portavoce.
Coinvolta è l’intera filiera del libro: editori (piccoli e grandi), librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger, lettori e gruppi di lettura, agenti letterari, associazioni e scuole.
Una riflessione sull’editoria e sulla scrittura attraverso “l’antico e il nuovo” che quest’anno reca con sé anche importanti novità come la sezione “Pari Opportunità. Come cambia la vita delle donne” (ovvietà purtroppo ANCORA da rimarcare).
Anche nel suo sesto compleanno BOOKCITY MILANO rappresenta un’occasione per anteprime, conferme, scoperte e riscoperte del meraviglioso e incommensurabile mondo del libro.

Per il programma di #BCM17: www.bookcitymilano.it

 

 

“Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere,
non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?”

Harper Lee

 

Eventi, Festival e Fiere