24 aprile 2017

A maggio? Libri!

 

Ha inaugurato ieri, con la chiusura della Fiera dell’editoria italiana Tempo di Libri e in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore promossa dall’UNESCO, Il Maggio dei Libri. Dal 23 aprile sino al 31 maggio prende vita la campagna nazionale di promozione della lettura, del suo valore sociale nella crescita personale, culturale e civile. La bandiera, in questa sua settima edizione, è Leggiamo insieme. Uno slogan che inneggia alla lettura quale strumento di benessere psicofisico nelle sue diverse accezioni: ludico, terapeutico, formativo, salutare. Uno strumento di crescita personale che prescinde l’età, un’attività di educazione permanente, un presidio contro l’analfabetismo di ritorno, la possibilità di un invecchiamento attivo.
La legalità, gli anniversari di scrittori e scrittrici illustri e il Paesaggio sono i tre filoni tematici che accompagnano il tema portante di quest’anno: attraverso letture e dibattiti sul senso di responsabilità civile e sui protagonisti della lotta contro il crimine; attraverso la commemorazione di J.R.R. Tolkien, Luigi Pirandello, di Charles Baudelaire, il ricordo di Jane Austen, quello di Marguerite Yourcenar; attraverso il racconto degli scrittori su come preservare il Paesaggio.
Numerose anche le novità: dal concorso per scuole primarie e secondarie di primo grado dedicato alle Little Free Library, una declinazione del Bookcrossing nata negli Stati Uniti e che sempre più sta facendo proseliti in Italia, ossia biblioteche in miniatura dove, in libero scambio, è possibile prendere e lasciare libri, al Word Crossing, un articolato e complesso progetto coordinato dall’Associazione culturale GoTellGo teso a promuovere e ad educare alla lettura ad alta voce.
Forte della sua capacità di fare rete, coinvolgendo Enti locali, privati, scuole, festival, cinema, librerie, biblioteche, carceri, editori, Associazioni culturali, istituti sanitari, negozi e molte altre realtà, Il Maggio dei Libri si è sempre impegnato nel mostrare e dimostrare “l’ecumenicità” dei libri, dei suoi fruitori e dei luoghi in cui il “godimento” si soddisfi.

Nata nel 2011, la campagna nazionale è promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, e si avvale del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

www.ilmaggiodeilibri.it
www.facebook.com/ilmaggiodeilibri
www.instagram.com/ilmaggiodeilibri

 

 

Eventi, Festival e Fiere