8 marzo 2019

Domande e risposte_Marzo

«L’incertezza è l’habitat naturale della vita umana, sebbene la speranza di sfuggire ad essa sia il motore delle attività umane. Sfuggire all’incertezza è un ingrediente fondamentale, o almeno il tacito presupposto, di qualsiasi immagine composita di felicità.  È per questo che una felicità ‘autentica, adeguata e totale’ sembra rimanere costantemente a una certa distanza da noi: come un orizzonte che, come tutti gli orizzonti, si allontana ogni volta che cerchiamo di avvicinarci a esso»

Avvisi ai Naviganti
24 febbraio 2019

Fai cose semplici e muoviti sempre!

“Dicono che un fiume prima di gettarsi in mare prova un tremito di paura.
Si volta indietro e vede in un colpo d’occhio tutta la sua camminata:
i picchi, le montagne,
il lungo cammino sinuoso attraverso la foresta, i villaggi,
e vede davanti a sé un oceano tanto grande che entrarvi non rappresenta altro che scomparire per sempre.
Ma non c’è alternativa (…)

Eventi, Incontri con gli autori, Recensioni
18 febbraio 2019

Bambina mia

«Bambina mia.
Per te avrei dato tutti i giardini
del mio regno, se fossi stata regina,
fino all’ultima rosa, fino all’ultima piuma.
Tutto il regno per te.

Ti lascio invece baracche e spine,
polveri pesanti su tutto lo scenario
battiti molto forti (…)

Autori
26 gennaio 2019

Di Erri in Erri

«Rientro nel tuo corpo.
Guarda la mia mano, si avvicina alla tua. 
Ti tocco e vedi? La mia mano sta scomparendo nella tua.
Ecco il braccio e il resto di me stesso che si riassorbe in te.
Ci sono quasi, mancano solo gli occhi.
Chiudili, per favore.»

Recensioni
17 gennaio 2019

FRUIT EXHIBITION

“In un sorriso ci può stare il Paradiso” diceva Charlie Chaplin.
Quello che susciterà Fruit Exhibition, il festival internazionale dell’editoria d’arte indipendente di Bologna nella sua Settima edizione, avendo come tema portante lo Humor, veicolerà un’arte carica di satira, di ironia, capace di contemperare la leggerezza all’intelligenza concretandosi in una trascinante forza vitale trascendente forma e stili.

Eventi, Festival
1 gennaio 2019

Strada facendo

«Durante la notte si svegliò e tese l’orecchio.
Non si ricordava più dov’era.
Il pensiero gli strappò un sorriso. Dove siamo?, disse.
Cosa c’è, papà?
Niente. È tutto a posto. Dormi.
Ce la caveremo, vero, papà?
Sì. Ce la caveremo.
E non succederà niente di male.
Esatto.
Perché noi portiamo il fuoco.
Sì. Perché noi portiamo il fuoco»

Recensioni
18 dicembre 2018

Sii dolce con me. Sii gentile

Sii dolce con me. Sii gentile.
E’ breve il tempo che resta. Poi
saremo scie luminosissime.
E quanta nostalgia avremo
dell’umano. Come ora ne
abbiamo dell’infinità.

Autori
13 dicembre 2018

Non più per voce_VII

Quando venne a mancare, poco più che quarantenne, il più piccolo dei cinque figli aveva nove anni. Consapevole, li raccomandò a chi le era vicino.
Un momento struggente mai dimenticato da chi la amava e  le sopravvisse.
Cinque figli.
Anche altri portava nel suo cuore, altri che una sorte avversa le aveva impedito di  stringere al seno.
Madre in modo incondizionato. Una fotografia la mostra con quelle dolci rotondità che preludono al formarsi di una vita.

Racconti